Disinfestazione cimici dei letti

Disinfestazione cimici dei letti

La disinfestazione della cimice da letto (cimex lectularius) è estremamente difficoltosa per la particolare resistenza dell’insetto in questione.
Conoscere bene questo insetto è fondamentale per riuscire ad eliminarlo. La cimice dei letti è un insetto appartenente alla famiglia Cimicidae dell’ordine dei RINCOTI, che si è specializzata quale ectoparassita ematofago degli uccelli, dei mammiferi e dell'uomo.

Ciclo biologico:
In ambienti sopra i 20 °C, la cimice dei letti depone fino a 5 uova al giorno e raggiunge la maturità in 5 settimane ovviamente se ha la possibilità di nutrirsi. L’uovo si schiude dopo 5.5 giorni a 28°C e fino a 48 giorni a 15°C.

La femmina depone le sue uova in crepe e fessure nelle vicinanze dell’ospite dove le incolla saldamente con un secreto acquoso. Con due pasti di sangue settimanali, una femmina arriva a deporre fino a 350 uova.
Le cimici dei letti sono attirate in particolare dai corpi caldi che emanano CO2. La quantità di sangue assunta ad ogni pasto è notevole e può raggiungere sei volte il peso del loro corpo.

La suzione del sangue dura da 3 a 20 minuti. La cimice dei letti può pungere anche molte volte alla ricerca di un capillare. Le pustole pruriginose prodotte dalle punture possono variare dimensione da circa 4 mm fino a 15 mm e non sono allineate come nel caso delle pulci.

A seguito di una puntura di cimice, in persone allergiche, si possono verificare estese infiammazioni della pelle e possibile anafilassi o asma. Il forte prurito porta a grattarsi provocando lesioni.

Le cimici dei letti vengono spostate da un posto ad un altro trasportate con bagagli da viaggio e con mobili, tappeti, vestiti, materassi, quadri e altri oggetti.
I nidi delle cimici dei letti sono generalmente posti nelle immediate vicinanze dei letti o dei divani, dove il loro ospite dorme.

Durante il giorno si rifugiano in fessure e cavità. Escono la notte per nutrirsi di sangue. Le possiamo trovare nelle pieghe dei materassi, in fessure e crepe del muro, nelle reti, dietro le testate dei letti, dietro i comodini, i quadri, le coperture o le tappezzerie scollate, sotto i battiscopa, nelle forassiti dei cavi elettrici, dietro le placche degli interruttori e anche negli angoli in alto delle pareti, specialmente se ci sono cornici di gesso.

I rifugi e i sentieri delle cimici sono facilmente individuabili a causa delle macchioline scure delle loro deiezioni.

La disinfestazione di questi parassiti può essere effettuata con due tipologie di intervento:

A) CRIOGENICO (vedi nostra sezione dedicata)
B) CHIMICO
In entrambi i casi è difficile che l’infestazione venga risolta con un solo intervento.

SISTEMA ANTIZANZARE
clicca qui
Link

ESCLUDI LE ZANZARE DAL TUO GIARDINO

izanz

NEBULIZZANDO LA SOLUZIONE DI PIRETRO PER DUE MINUTI AL GIORNO NON AVRETE PIU ZANZARE

La disinfestazione del giardino dalle zanzare, e quindi la protezione delle abitazioni pertinenti, è la nostra professione. Il sistema antizanzare sviluppato e brevettato da noi consente a costi contenuti risultati ottimali nel mantenere giardini e aree verdi protetti dalle zanzare.
Share by: